Come educare il proprio cane: i consigli più utili per farlo al meglio

0
294
dogs

Quando si accoglie un cane in casa, si vive un’esperienza decisamente unica e straordinaria. L’ingresso di un amico a quattro zampe nel proprio nucleo familiare arricchisce la vita di chi ha la fortuna di vivere e condividere i propri spazi con lui. Insomma, avere un cane rappresenta una gioia travolgente ad ogni step del proprio rapporto con l’animale, tra lunghe passeggiate, premi, giochi e segni d’affetto unici. La presenza di un cane nell’ambiente domestico lo arricchisce con un nuovo calore, colorando il quotidiano di chiunque. In ogni caso, prima di percepire questa gioia è necessario prendere in considerazione numerosi fattori, riflettendo sugli aspetti che caratterizzano una scelta di grande responsabilità e impegno. Insomma, scegliere di accogliere un cane non è una decisione da prendere alla leggera e richiede un’analisi approfondita della propria vita, delle proprie abitudini e delle proprie esigenze

Ogni razza canina, inoltre, è bene sottolinearlo, presenta caratteristiche e bisogni unici e specifici, che possono o meno rispecchiarsi con l’indole del padrone. Di sicuro, l’attitudine che si ha nei confronti dell’animale aiuta molto a definirne il comportamento e, per questo motivo, prima di prendere una qualsiasi decisione è necessario considerare se si è, effettivamente, pronti ad assumersi la responsabilità di prendersi cura del proprio amico a quattro zampe, prendendo a cuore la sua felicità e il suo benessere. Avere un cane rappresenta un impegno costante e a lungo termine, che richiede tempo, dedizione e risorse. È necessario, dunque, valutare con onestà le proprie capacità e il contesto in cui il cane crescerà per assicurarsi una vita felice accanto al proprio amico a quattro zampe. 

Di sicuro, in questo frangente si rivela importantissima l’educazione del cane. Si tratta, infatti, di un aspetto cruciale allo scopo di garantire una convivenza serena con il proprio animale. Di sicuro, ci sono molte regole alla base di una relazione equilibrata con il padrone e, alcune di queste, possono essere impartite proprio in casa. Se si intendono ottenere risultati rapidi e agire nel migliore dei modi per migliorare il comportamento del cane, però, rivolgersi a degli addestratori esperti può essere la soluzione più adatta. Oggi, esistono diversi centri educativi per i cani. Per questo, trovare una realtà di addestramento cani corso base può rivelarsi più semplice del previsto. 

Definire una routine 

Un primo aspetto con cui è possibile stabilire delle regole con il proprio cane, è costituendo una routine prevedibile. In questo modo, è possibile fornire al cane una sensazione di sicurezza, stabilendo aspettative chiare. Gli animali domestici e, in special modo, i cani, hanno bisogno di orari fissi per i pasti, le passeggiate e le sessioni di gioco, in modo tale da poter definire una routine piacevole per l’animale. 

Evitare punizioni severe

Educare il proprio cane non deve significare essere troppo severi con lui. Un eccesso in questo senso può generare paura e stress, compromettendo la fiducia tra padrone e animale domestico. Essere autorevoli e prevenire tali comportamenti con una educazione adeguata e attraverso delle ricompense ogni qualvolta il cane si comporta bene di fronte a determinati stimoli può essere una soluzione ottima. 

Cura e formazione costanti 

Un cane va educato lungo tutto il suo percorso di vita. Essere sempre disponibili nei suoi confronti e impegnarsi nella sua formazione, insegnando nuovi comandi e rinforzando quelli esistenti, è un’ottima pratica per mantenere una comunicazione aperta e una relazione positiva nel corso del tempo. Prendersi cura del cane, del resto, significa anche non fargli mancare attenzioni e dedicarsi costantemente anche all’esercizio fisico, in modo da mantenere l’animale rilassato, felice e in salute, prevenendo comportamenti distruttivi.