Che carattere ha il pinscher?

Sponsored links

Parliamo del nostro amico pinscher, spesso chiamato anche pinscher toy o nano. Con un carattere allo stesso tempo dolce e forte, è un cane leale e sincero. Un perfetto cane da appartamento!

Questo pelosetto ha un musino che non riesci più a scordarti, anche se ha un carattere bello vispo ed energico. Parliamo ovviamente del nostro amico a 4 zampe, tra i più amati cani da appartamento: il pinscher nano o anche detto (poco correttamente) toy. Conosciuto anche con l’impronunciabile denominazione di zwergpinscher, questo cane deriva direttamente dal Pinscher. Nonostante le variazioni tra le due razze (quella del più classico Pinscher e del Doberman Pinscher), le somiglianze sono impressionanti. Il pinscher toy infatti sembra un mini-doberman!

Proveniente dalla Germania, il pincher nano “nasce” attorno ai primi del Novecento ed è subito molto amato dalle signore dell’alta borghesia per il suo carattere vivace e determinato, nonostante la piccola taglia. Un cane che si presta a portare tantissimo amore nella famiglia che decide di adottarlo, soprattutto se ci sono bambini. Il pinscher nano, infatti, è un compagno di giochi davvero perfetto per i più piccoli.

Il carattere del pinscher

Carattere-pinscher

Il pinscher nano viene spesso scambiato per un cane affetto da nanismo. Non è proprio così, questo pelosetto si presenta con una taglia molto piccola, una testa bella tonda e grandi occhi sporgenti. Viene definito “toy” per il suo aspetto, ma sicuramente ha un carattere bello determinato, intelligente e molto vivace.

Il pinscher ha un grande senso del dovere e prende molto sul serio il compito di difendere la famiglia e stare a guardia della casa. Per alcuni può sembrare persino “ossessivo” ma tiene in gran considerazione il suo padrone e chi ama per questo tende ad essere molto protettivo tanto da essere scambiato per poco socievole. In realtà, poi, questa razza è molto affettuosa e docile.

Un cane da appartamento vispo e mai noioso: gioca volentieri se stimolato ed è incline ad imparare i comandi base. Se leggi il nostro articolo sull’intelligenza nei cani, troverai quella più simile a quella del tuo amico a quattro zampe!

Il pischer nano ha sicuramente grinta da vendere nonostante la sua piccola taglia. Ha un abbaio che si sente: chiaro e forte che gli permette di farsi sentire dal padrone e metterlo sull’allerta in ogni occasione (anche se deve mangiare, uscire o vuole semplicemente giocare).

Come educare un pinscher

come-addestrare-un-pinscher

Nonostante la taglia, dicevamo, il carattere del pischer è ben delineato: altruista, coraggioso, ubbidiente ed energico. Addestrare un pischer può essere un lavoro intenso ma pieno di soddisfazioni con qualche “litigio” perché è una testa dura, il nostro amico!

Leggi qui il nostro articolo su come educare il pinscher, troverai una guida davvero completa.

Quando si prova ad addestrare un pischer “in casa” non bisogna mai dimenticare qualche appunto su questo simpatico pelosetto:

  • Non soffre molto il freddo quindi anche in autunno puoi far pratica di giochi in giardino o in balcone (ovviamente magari con un vestitino per pischer super-carino e che lo tiene riparato dalle correnti d’aria) senza, però, stare molte ore all’aperto.
  • Evita di ricompensarlo dopo ogni esercizio perché è facile cedere al suo musetto dolce ma il rischio è quello di trovarsi un cane viziato e che non ascolta i richiami del padrone.
  • Abitua il cane a stare a contatto con le persone. In questo modo non avrai problemi ad avere ospiti in casa o con persone sconosciute.
  • Fai scaricare le energie al tuo pinscher: per il suo carattere questo cane è portato ad accumulare tanta energia, deve quindi uscire spesso e volentieri.
  • Attenzione alla sua alimentazione (qui trovi un approfondimento sul tema).

Dolce e carino, dall’aspetto elegante e delicato il nostro piccolo amico pelosetto però è un vero e proprio leader naturale ed è facile che si creda il “padrone di casa”. Un comportamento di cui evitare accuratamente lo sviluppo! Come fare ad evitare che il pinscher prenda il sopravvento nel rapporto? Come stabilire un buon equilibrio cane-padrone?

Dato il suo intreccio con la razza doberman, è un ottimo cane da guardia (lo dicevamo anche prima) nonostante le piccole dimensioni. Vivace e carismatico, il pinscher ha bisogno di regole ferree: una su tutti è non dare mai il comando al tuo pinscher.

Mai permettere al cane di assumere il ruolo di leader in famiglia perché è solo un danno per lui. Non è un comportamento sano: non accondiscendere ai voleri del cane.

Insomma, sei pronto a scontrarti ed innamorarti del caratterino tuo pinscher? 😊