Alimentazione Pinscher dopo la sterilizzazione

Sponsored links

Molti pensano che dopo la sterilizzazione il proprio pinscher possa ingrassare. Ma la realtà è ben diversa, dal momento che il cane ha la necessità di poche calorie quotidiane. Ad ogni modo bisogna fornire al proprio amico a quattro zampe tutti gli elementi nutritivi di cui necessita, tra cui: carne, pesce, verdure, integratori vitaminici, cereali e soprattutto l’acqua,che è indispensabile per il proprio organismo e non deve mai mancare all’interno del suo regime alimentare.

Per quanto riguarda la carne, sarebbe preferibile somministrarla cruda, ma poiché il rischio di contaminazioni è molto elevato, è meglio cuocerla per non incorrere a dei seri rischi. Inoltre sono da evitare i componenti bovini, come il fegato, o altre interiora, poiché possono essere soggetti al morbo della mucca pazza, anche se il problema è stato superato, è meglio tuttavia eludere di somministrarli. Sono da preferire le carni magre, in particolar modo coniglio, tacchino e pollo.



Nell’alimentazione del Pinscher sterilizzato è importante integrare, soprattutto dopo averlo sterilizzato, il pesce poiché è ricco di vitamine e di proteine. Stesso discorso di prima, è meglio cucinarlo, prima di somministrarlo.

Mentre per agevolare il flusso intestinale, è opportuno integrare nella sua dieta i seguenti ingredienti: finocchio, melanzane, cetrioli, pomodori e broccoli.

Per preservare la salute dell’animale bisogna aggiungere anche qualche integratore a base di fosforo e calcio. Sono facilmente reperibili in commercio, e il loro costo non è particolarmente alto.

Per chi invece non ha abbastanza tempo per preparare in casa questi alimenti, si può scegliere tuttavia un’alimentazione commerciale caratterizzata da mangimi appositi per la razza canina che possono essere secchi oppure umidi.

I mangimi secchi conosciuti come “crocchette”, non sono tanto apprezzati da questi meravigliosi animali, mentre quelli umidi contenenti quasi sempre carne sono quelli che maggiormente preferiscono. Ma comunque sia, attenzione alla quantità. Soprattutto dopo la sterilizzazione è fondamentale somministrare al proprio amico a quattro zampe giusto l’essenziale, e non oltrepassare il limite. Non solo perchè tendono ad ingrassare a dismisura, ma anche perchè possono andare incontro a delle malattie. Quindi è bene prestare molta attenzione a questo dettaglio.