Come evitare che il cane si spaventi per i botti di Capodanno

Sponsored links

come calmare il cane a capodanno

Botti di Capodanno ed animali non vanno per niente d’accordo. Scopri come proteggere il tuo pelosetto dalla paura dei botti del primo dell’anno.

La notte di Capodanno per molti è la più bella dell’anno: alla mezzanotte si stappa lo spumante e ci si gode i fuochi d’artificio che illuminano per circa un’ora la città ed il panorama. Noi umani. I cani, i gatti ed altri piccoli amici a 4 zampe non amano per niente questa notte (ed ogni volta che qualcuno decide di festeggiare con botti e rumori forti) perché per loro è sinonimo di stress e paura.

Quante volte ti è capitato di vedere un cane rannicchiato sotto una poltrona durante i botti oppure un gatto correre come impazzito su per le scale per trovare un rifugio sicuro? I cani ed i gatti hanno paura dei botti di Capodanno per un motivo di ragioni e più. Cerchiamo di capire quali sono e come aiutarli nella notte più rumorosa dell’anno.

Proteggere i cani dai botti di Capodanno

evitare spaventi a capodanno

I cani ed i gatti (di qualunque dimensione, razza o incrocio) hanno paura dei botti di Capodanno. Non ci sono santi in paradiso che possano cambiare questa cosa, purtroppo. Se sei il padrone di un animale domestico hai il dovere di proteggerlo dallo spavento che i rumori forti dei botti provocano al tuo amico. Anche se non lo sei e nelle tue vicinanze c’è un animale, fai una buona azione e fallo sentire protetto.

Vuoi proteggere i cani dai botti di Capodanno? Continua a leggere il nostro articolo: ci sono dei consigli preziosi sull’argomento!

Limitare i danni dei botti di Capodanno sugli animali

Perché i botti di Capodanno danneggiano i nostri amici a quattro zampe? Tutti siamo a conoscenza del fatto che gli animali hanno un udito molto più sviluppato degli umani. Quello che per noi risulta un banale rumore a cui siamo abituati (come uno scoppio, ad esempio), per gli animali è paragonabile ad un’esplosione a pochi centimetri di distanza dal loro apparato uditivo.

Per gli animali, i botti di Capodanno sono bombe che scoppiano a pochi centimetri dalle orecchie: sono un rumore terribile, insopportabile per la loro udito così delicato. Ecco perché si spaventano.

Un altro motivo per cui i cani hanno paura dei botti di Capodanno è genetica. Ci spieghiamo meglio: abbiamo addomesticato cani e gatti nel corso dei secoli rendendoli animali domestici. Il loro istinto primordiale, però, è rimasto in fondo (ma nemmeno tanto): quando in natura si palesa un pericolo l’animale tende a scappare. Ecco perché gli animali tendono a fuggire quando sentono il primo scoppio della notte di San Silvestro. Quando avvertono il pericolo, il cervello dell’animale viene stimolato ad aumentare la produzione di alcuni ormoni che spingono il cane all’azione affinché possa mettersi in salvo.

Gli animali hanno paura dei botti perché il loro istinto primordiale li porta a scappare dal pericolo che, in questo caso, è rappresentato dal rumore molto forte dei botti di Capodanno.

Una volta compreso perché i cani hanno paura dei botti di Capodanno, cerchiamo di capire insieme come evitare che si spaventino troppo.  

Cani, gatti e botti di Capodanno: cosa fare?

come calmare un animale a capodanno

Quali sono le precauzioni da prendere per proteggere gli animali dai botti di Capodanno? Ecco una guida per capire cosa fare con cani e botti di Capodanno.

Teniamo gli animali in casa per evitare che fuggano spaventati dal rumore: evitiamo che escano fuori al balcone o che siano in giardino. I cani ed i gatti durante la notte di San Silvestro devono stare in casa per evitare che scappino, che si feriscano durante la fuga o un petardo vagante e che si spaventino e perdano l’orientamento.

Una buona soluzione è preparare una stanza tutta per loro, per tenerli in uno spazio limitato e controllato per la loro sicurezza (ed anche per la nostra, dobbiamo dirlo). Come preparare la stanza anti-rumore per la notte di Capodanno? Luci soffuse. tv accesa, tapparelle e persiano rigorosamente chiuse e portare tutte le cose che lo fanno stare tranquillo lì (la sua cuccia, le sue ciotole, giochi preferiti ed anche la copertina) per ricreare un ambiente familiare e sicuro per l’animale.

Se gli animali si agitano tu non agitarti insieme a loro. Così come quando una persona soffre di ansia o di attacchi di panico aggredirla o agitarsi non serve a nulla, così succede anche con i nostri amici a quattro zampe. Mantieni la calma, servirà a trasmettere loro serenità e a calmarsi prima. Quando meno, si sentiranno al sicuro con te. Non è una cosa da poco!

Niente paroline dolci o atteggiamenti troppo coccoloni. La sensazione da trasmettere all’animale è quella di “va tutto bene, è tutto normale.” E’ importante, infatti, far capire al cane o al gatto che possono starci accanto come se nulla stesse accadendo.

Un piccolo consiglio anche per i possessori di criceti o uccellini: bisogna toglierli dalle gabbiette che sono solitamente poste all’esterno dell’abitazione e metterli dentro casa. Il motivo è ovvio: i rumori forti spaventano TUTTI gli animali, non solo cani e gatti. Questo, ovviamente, vale anche per i cani tenuti alla catena: per una notte, eliminatela, potrebbero strozzarsi nel tentativo di fuggire!

Se il tuo cane è un po’ anziano, poi, consulta il veterinario prima delle feste e chiedigli un consiglio specifico per la condizione particolare del tuo amico. Solo lui, infatti, conosce la situazione clinica del tuo cane e può dirti cosa fare in questa specifica situazione.

Un ultimo consiglio è quello di munire il cane di microchip e medaglietta perché, in caso di fuga, siano più facilmente rintracciabili. Lo sappiamo che sei un padrone attento e premuroso ma è meglio ripetere due volte le cose che sentirsi stupidi per non averci pensato, ti pare?!

Consigli per proteggere cani e gatti dai botti di Capodanno

come aiutare il cane a capodanno

Ti lasciamo, di seguito, un piccolo vademecum su come proteggere cani e gatti dai botti di Capodanno, da rileggere al volo tra le mille cose da fare la sera di San Silvestro!

  1. fai una passeggiata serale con il cane, così potrà fare i bisogni e scaricare tutte le energie. Un’altra uscita puoi programmarla subito dopo i festeggiamenti così da stare sicuro di fargli trascorrere sogni tranquilli. Presta attenzione a dove mette il muso perché potrebbero esserci petardi inesplosi o altre cose che potrebbero ferirlo.
  2. se il tuo cane è particolarmente delicato o anziano (come ti suggerivamo qualche riga fa, contatta il veterinario per prendere precauzioni particolari (un leggero sedativo, un rimedio fatto in casa o omeopatico).
  3. Resta calmo e non mostrarti protettivo: devi far finta che vada tutto bene, normalizzare la situazione perché coccolandolo farai in modo da confermargli che è una situazione di pericolo e che si sta comportando come si deve.
  4. Distrailo, prova a giocare con lui magari.
  5. Se proprio è successo che il tuo cane o il tuo gatto sono scappati, cercalo subito portandoti dietro il suo cibo preferito. Avrà bisogno di sicurezza e delle sue cose.

Questo è tutto quello che possiamo suggerirti per passare un Capodanno sereno insieme al tuo amico di una vita. Speriamo di esserti stati utili e se hai dubbi, domande o vuoi suggerire il tuo consiglio sull’argomento scrivici nei commenti!